Assistenza: 800-836073

Cotonella, lancia My Pink Slip, una special edition nata per supportare Fondazione Umberto Veronesi e, nello specifico, al suo progetto Pink is Good, nato per dare un sostegno concreto alla ricerca scientifica, grazie al finanziamento di borse di ricerca per medici e scienziati che hanno deciso di dedicare la loro vita allo studio e alla cura del tumore al seno e degli altri tumori femminili

Un connubio, quello tra Cotonella e Fondazione Umberto Veronesi, nato nel 2019 e che ha già portato al finanziamento di un anno di lavoro della ricercatrice Francesca Bianchi, il cui scopo è determinare l’efficacia degli antinfiammatori non steroidei (FANS) somministrati durante la chirurgia del tumore al seno triplo negativo in relazione anche al peso corporeo.

Il sostegno alla ricerca scientifica in questo ambito è fondamentale, sostenere i ricercatori è il primo passo per il processo che conduce alla prevenzione e alla cura dei tumori femminili (utero e ovaio).

Cotonella ha scelto di proseguire il supporto a Fondazione Umberto Veronesi anche attraverso la vendita di un capo speciale, uno slip rosa, in taglia unica, con il ricamo del fiocchetto simbolo della lotta al tumore al seno. Uno special packaging segnala l’operazione e invita ad un acquisto consapevole gli appassionati del brand.

Inoltre, l’invito a dedicare tempo e attenzione alla prevenzione dei tumori femminili caratterizza la comunicazione della collezione Intimo Naturale, con la diffusione all’interno del pack dei capi di intimo Cotonella di un leaflet specificatamente dedicato alle buone pratiche della prevenzione.

Cotonella con Fondazione Veronesi

Pagina del progetto sul sito Fondazione Veronesi


La biotecnologa comasca Francesca Bianchi lavora all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, dove grazie al sostegno di Fondazione Umberto Veronesi sta portando avanti un progetto il cui scopo è determinare l’efficacia degli antinfiammatori non steroidei (FANS) somministrati durante la chirurgia del tumore al seno triplo negativo in relazione anche al peso corporeo.

Leggi l'intervista alla ricercatrice

L'azienda, oltre a finanziare una ricercatrice, invita le donne ad occuparsi di sé, consapevole che il benessere passa anche dalla prevenzione.

Cotonella a supporto della ricerca